Xenia

E' prerogativa della grandezza recare felicità con piccoli doni

6 note

Non lasciate l'elemosina agli zingari

Se almeno adducessero un motivo relativo al “degrado” della zona o al rischio di alimentare un racket di cui gli stessi che chiedono l’elemosina sono vittime, o un banale “non li vogliamo qui davanti, quindi non dategli soldi così se ne vanno”, sarebbero “solo” inumani.
Ma qui non c’è niente di tutto questo. Solo il paragone con lo stipendio di un italiano.

Sarebbe da chiedergli, allora, se chiedere l’elemosina è davvero un buisness che frutta dai 1800 ai 2400 euro al mese, perché “la direzione” del supermercato non dismette grembiulini e divise e si mette fuori a chiedere l’elemosina, facendo a cambio con gli zingari.

Una media di 2000€ esentasse al mese, sarebbe da idioti non farlo, no?

Archiviato in dov'è l'uomo?

12 note

Secondo voi Yara dev'essere santificata? - Libero Quotidiano

Se un giornale non ha più lettori, è giusto che venga chiuso.

Questo s’è detto, e si dice in merito alla chiusura dell’Unità che, per quanto ormai ben lontana dall’ideologia del suo fondatore, per quanto filopiddina, per quanto serva della casta direbbe qualche grillino….almeno era un giornale. Che scriveva delle notizie.
Orientate?
Ma erano notizie.

Ora ditemi se pensate che sia veramente giusto che l’informazione (e io ci aggiungo anche i partiti) siano in mano sempre e solo a chi ha più soldi, visto che non credo che questa carta da culo abbia più lettori dell’Unità.

Se invece è così, allora avete sempre avuo ragione voi, e torto io.
Su tutto.

Ah, e qualcuno comunque aiuti quelli di Libero.
Seriamente.

17 note

Torni al mare quando hai nodi da stringere, cime da recuperare e tener salde nella tempesta… Torni in montagna quando i nodi, come magoni, sono da sciogliere in questo rassicurante silenzio.

11 note

Il fatto che esistano delle brave persone, buone, cuore, oneste e intelligenti che votano Grillo mi manda il cervello in tilt.

35 note

Milano è stronza, diffidente, introversa. Non ti accoglie, sorniona, come Roma…
Ma a volte la becchi che si distrae un attimo…
E la bellezza t’investe.

Archiviato in cronache milanesi